SERVIZI

MEDICINA DEL LAVORO, ANALISI DEL SANGUE.

MEDICINA DEL LAVORO

Al fine di tutelare la salute dei lavoratori, la normativa prevede che il Datore di Lavoro ottemperi ad una serie di adempimenti.

In particolare il Datore di Lavoro è obbligato a nominare il Medico Competente, abilitato o specializzato in medicina del lavoro, per la sorveglianza sanitaria nei casi in cui i lavoratori siano esposti ad almeno uno dei seguenti fattori di rischio per la salute:
- agenti fisici quali rumore, vibrazioni, ROA
- agenti chimici, cancerogeni, amianto
- agenti biologici e mutageni
- movimentazione manuale dei carichi
- esposizione a VDT
- lavoro notturno
- Lavorazioni che comportano particolari rischi per la sicurezza: verifica assunzione di sostanze stupefacenti
- Lavorazioni che comportano particolari rischi per la sicurezza: verifica abuso di bevande alcoliche

I lavoratori sono obbligati a sottoporsi a sorveglianza sanitaria:
- prima dell'assunzione [visita preassuntiva]
- periodicamente durante l’attività lavorativa con cadenza annuale [visita periodica] salvo che per gli addetti ai videoterminali biennale o quinquennale
- a seguito di assenza, di durata superiore ai 60 giorni continuativi, per infortuni o malattia [visita straordinaria].

Il Medico Competente ricopre un ruolo essenziale per la tutela della sicurezza e salute dei lavoratori in quanto oltre che a redigere ed applicare il protocollo di sorveglianza sanitaria deve collaborare con il Datore del Lavoro nella valutazione dei rischi.
Il Datore di Lavoro è sanzionabile qualora il lavoratore svolga l’attività senza che il Medico Competente abbia rilasciato o rinnovato l’idoneità al lavoro.
La Biotre s.a.s., studio di medicina del lavoro, effettua tutte le prestazioni necessarie per la sorveglianza sanitaria con la "collaborazione" di specialisti in medicina del lavoro o autorizzati.

CONTATTATECI TELEFONICAMENTE 0734/992322 , TRAMITE MAIL ALL'INDIRIZZO info@bio3.it , PER SOPRALLUOGO E PREVENTIVO GRATUITO.